20 apr 2016

Corte Stella

Corte Stella 20 04 2016 N1Corte Stella 20 04 2016 N2Corte Stella 20 04 2016 N3Corte Stella 20 04 2016 N4

4 commenti:

Claudio ha detto...

Svegliarsi in un mattino di sole,spalancare le imposte di una finestra di indubbio sesto gotico,trovarsi al cospetto di una bella vera da pozzo rinascimentale e,guidati da un buon profumo di pulito,alzare gli occhi verso un bucato impeccabilmente steso che si staglia nel cielo di un azzurro assoluto.
Realizzare che si sta vivendo un attimo d'eternità in una Venezia sospesa nel tempo.

Blu Oscar ha detto...

Claudio: infilarsi, di notte, in una Calle inesplorata. Notare una luce che sembra indicarne la fine e invece scoprire che è stata qui collocata sopra ad un tempietto dipinto di azzurro e dedicato alla Madonna come ad illuminarne la presenza. Camminare in direzione del tempietto e vedere che alla sua destra il muro si apre su una Corte mai vista prima. Notare la presenza della Vera da pozzo, bianca presenza in quel colorato contesto. Silenzio assoluto.

stephanie dupont ha detto...

splendida....!!!!!

rossella ha detto...

non so se ritenere più fortunati gli "abitanti" abituali di questi luoghi oppure chi se ne appropria per qualche istante, minuto, ora restando incantato da uno spettacolo forse diventato usuale per i primi. Ma forse a venezia non ci si abitua mai...grazie! stupendi scatti rubati alla notte!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...