19 mag 2014

Corte dei Orbi

Corte dei orbi 01Corte dei orbi 02Corte dei orbi 03Corte dei orbi 04Corte dei orbi 05Corte dei orbi 06Corte dei orbi 06aCorte dei orbi 06b

3 commenti:

stephanie dupont ha detto...

proprio carina questa corte,molto vicina alla confusione turistica,eppure un po nascosta...e la tue foto sono poesia...ciaoooooo

Claudio ha detto...

Amo molto Venezia ma purtroppo la conosco ancora troppo poco,ed allora anche stavolta potrei provare ad intrattenervi sulla Corte dei Orbi con qualche cenno storico o curiosità desunti dalla rete.
Ma stavolta voglio invece condividere con voi una mia considerazione personale.
Apprezzo molto la tenace consuetudine con cui i residenti amano arricchire i luoghi in cui abitano ed in particolare l'intimità delle corti e dei campielli mediante l'apposizione di piante,spesso rampicanti in quanto molto decorative e poco esigenti in fatto di di spazio,così prezioso a Venezia; ma anche verdi o da fiore,che nella bella stagione regalano un tripudio di colori.
Certo,non tutti riescono a raggiungere lo stesso livello qualitativo,ma è comunque encomiabile la volontà dei locali di ingentilire le proprie pertinenze donando alla città quel verde altrimenti così raro.
Avete mai notato come è più apprezzabile anche un solo grande albero in un campo veneziano piuttosto che numerosi esemplari in una qualsiasi città della terraferma?

Oscar ha detto...

Mi capita spesso di fare ricerche su una specifica località di Venezia e i risultati sono a mio avviso, altrettanto spesso, alquanto curiosi.
Intendo che se ricerco una via, in una qualsiasi altra città italiana, ottengo uno o al massimo due risultati.
A Venezia invece le cose si complicano non poco. I nomi infatti si ripetono 2,3 e più' volte. La differenza, quasi sempre, la fa il Sestiere di appartenenza.
Se, per esempio, ricerco "Calle degli Orbi" nello stradario veneziano ottengo 3 risultati diversi:
- Calle dei Orbi situata nei pressi dei Campi di S.Samuele e S.Stefano nel Sestiere di S.Marco;
- Calle dei Orbi (quella che permette l'acceso a Corte degli Orbi nel Sestiere di Castello
- Calle seconda degli Orbi (vicinissima alla Corte degli Orbi)
Perché? Una spiegazione ci viene offerta dal commento che il Tassini fa a proposito di questa Calle:
"Scorgesi negli Estimi che in Calle degli Orbi, a S.Samuele, varie case erano possedute dalla Scuola degli Orbi, o Ciechi.
Infatti troviamo che la Scuola suddetta nel secolo XV aveva fatto acquisto di stabili a S.Samuele in due riprese, cioè nel 1432, 8 agosto, da Paolo Morosini, e nel 1447, 9 giugno, da Orsa, vedova di Marco Morosini. I Ciechi si unirono in confraternita nel 1315 sotto il patrocinio di M.V., e dapprima si riducevano nella Basilica di S.Marco sotto la confessione. Ma dopodiché quel luogo fu invaso dalle acque, ricoverarono all'Ascensione, e finalmente nel 1595 a S.Moisè"…"Sembra che anche alcune località a S.Maria Formosa si dicessero degli Orbi per case che anticamente vi possedeva la Scuola medesima"

Per quanto riguarda il verde cittadino: penso che a Venezia ciò che colpisce maggiormente è la costante presenza dell’acqua. Questo elemento “avvolge” le fondamenta delle case e spesso entra addirittura al loro interno.
L’acqua è onnipresente tanto che un albero che ricorda la terraferma, alla quale tutti noi siamo maggiormente abituati, sembra essere quasi una presenza eccezionale

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...